halloconweenOggi è l’ultimo giorno dell’anno, anche se solo per la tradizione celtica.
Una festa che è diventata anche nostra e che, soprattutto nel mondo anglosassone, è per i bambini la festa del “dolcetto o scherzetto” (trick or treat).
Con questa tradizione, i ragazzi riportano quella che era l’usanza medievale dei mendicanti di andare, alla vigilia del giorno della commemorazione dei defunti, di porta in porta a chiedere cibo (dolcetto) in cambio di preghiere per i defunti.
E quando lo scambio non avveniva, poteva verificarsi la piccola (o grande..) ritorsione (scherzetto)

Vien da pensare che nella scuola, questa pratica si rinnovi ogni mattina, quando stuoli di bambini, ragazzi e giovani entrano nelle scuole, ognuno con il proprio travestimento, ponendo la medesima domanda: dolcetto (ricevo “pane” per il mio futuro) o scherzetto (non mi dai nulla, non darò sicuramente qualcosa a te)?

Ogni mattina. 5, 6 mattine per settimana, Per 9 mesi, Per 12/15 anni.
La domanda è sempre la stessa: dolcetto o scherzetto?

Loro non possono darsi la risposta: posso solo fare la domanda e comportarsi in conseguenza della risposta.

Disse Martin Luther King:
Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla.

Essere responsabili…
Non accontentarsi di provare a fare qualcosa, ma non smettere di lottare fino a quando non si raggiunge il risultato.

Noi ci siamo: e voi, ci siete?

 

 

Share Button

About the Author


Comments are closed.

Vietato Perdersi!

viper

Clicca qui per scaricare gratuitamente il primo l'ebook della Consulta "Vietato perdersi! - una bussola per la scuola"


La FORMAZIONE della CONSULTA  formscuola i CORSI IN AULA e ONLINE

Iscriviti ora alla newsletter


 

I nostri partner


Seguici

http://www.consulta.bg.it/wp/feed/ https://www.facebook.com/pages/Consulta-dei-Presidenti-di-Consiglio-dIstituto-della-provincia-di-Bergamo/825748130809407 http://www.stumbleupon.com/stumbler/ConsultaCdI http://twitter.com/Consulta_bg_it

I riferimenti della consulta

Presidente - Valter Brignoli
Tesoriere - Gabriella Rota Stabelli
Informazioni e Consulenza  : Gruppo Tutoring
Eventi: Roberta Calderoli
Formazione: Paolo Pezzotta


Cos’è la Consulta


Sostieni la Consulta

Per i Presidenti di Consiglio d'Istituto, associarsi alla Consulta significa aderire ad un progetto che vuole portare novità nelle scuole della provincia partendo proprio dalla rivalutazione del loro ruolo.
Per tutti gli altri soggetti, significa una possibilità concreta di dare efficacia al proprio impegno e al proprio contributo personale
Inoltre, tutti i soci possono beneficiare di servizi e formazione a loro riservati.


Come associarsi

E' possibile associarsi compilando questo modulo e seguendo le opzioni in esso indicate oppure contattando la Segreteria di Direzione dell'Associazione per concordarne la modalità di versamento della quota.